Per Loro in 30 paesi del Mondo il 2016 è stato l’anno del pessimismo : Brexit, Trump, gli attentati in Europa, il Medio Oriente (Deloitte Global).

Il luogo di lavoro, impersonale, a volte inumano (53), a rischio (40), incapace di sviluppare i talenti e la creatività.

Il Papa del Nuovo Mondo lo sa
” Prima di essere una figura sociale, il lavoro è una figura antropologica : esso definisce la natura umana come dono di sé, creatività, libertà e dignità. Nomi che configurano l’essere umano nella forma di Dio. La storia ha prodotto e produce spesso l’opposto, il suo rovesciamento”. Richiamo i fondamentali dell’insegnamento sociale della Chiesa.
Nella sua esortazione apostolica di inizio pontificato Papa Francesco aveva stigmatizzato quattro figure negative della globalizzazione economica:

la negazione dell’umano attraverso l’affermazione dell’idolo del denaro ;
il consumismo sfrenato che riduce l’essere e la sua relazione sociale alla figura di produttore e consumatore (anche l’ampliamento della libertà di scelta o di tempo se ha come obiettivi quelli predeterminati dalla relazione produzione e consumo è una negazione della libertà);
l’economia dell’esclusione che riduce la figura umana a una funzione, scartabile quando non necessaria;
l’ideologia dell’assoluta autonomia dei mercati.

Riprendere l’etica del lavoro significa, per Papa Francesco, tentare una risposta a questi mali.

Il sociale nell’impresa è per loro una speranza.
Rappresentano il 27% della Popolazione mondiale: due miliardi
58% asiatici : in scala India, Cina, Stati Uniti, Brasile
In Europa l’8%,che già tendono la mano alla generazione Z, il  Loro futuro.

 

Post correlati