Claudio Monteverdi, 450 anni dopo

Cosa significa incontrare Monteverdi oggi? Significa avere qualcuno dietro le spalle che ha saputo solcare la storia, avendo fiducia nel proprio talento e nella propria unicità, al di là di ostacoli e critic...

450° compleanno di Monteverdi

“Claudio Monteverdi è lo Shakespeare della musica. Il compositore cremonese ha messo in musica le passioni umane, quelle di ieri che sono, poi, le stesse di oggi” (John Eliot Gardiner) Monteverdi nel 2017 “c...

creare la sinfonia

Intercettare  i suoni dall’aria,  dallo spazio, è  antico. E’ la concezione di una musica che pervade lo spazio e che solo alcuni uomini,gli eletti,dotati di talento sanno udire e ricordare, l’Armonia delle sf...

Il nuovo, il vecchio e il cattivo

Nonostante il nostro secolo sia la madre delle innovazioni, dello sviluppo e della nascita di nuove tendenze, l’antico o il vecchio, rimane un modello indiscusso da cui prendere spunti ed idee, rivisitandole in...

Il sacro suono

Dal dizionario della lingua italiana di Nicolò Tommaseo e Bernardo Bellini: Sacro, nell’accezione del termine, che concilia venerazione, rispetto. Per estens. E’ a noi sacra persona o cosa, non per sentimento...

Io la Musica son…

“Io la Musica son…” Così ha inizio l’Orfeo, favola in musica di Claudio Monteverdi. La rappresentava a Mantova nei primi anni del 1600 per l’Accademia degli Invaghiti rendendo così immortale il suo genio di ...